La diarrea del viaggiatore: consigli e rimedi

today Pubblicato il 02/08/2019

Nel periodo delle vacanze estive dobbiamo prestare attenzione ad una tematica importante: la cosiddetta diarrea del viaggiatore.

Per dirla in altre parole dobbiamo prestare attenzione alla salute intestinale in viaggio. Sì, perché, se tutti siamo più o meno attenti a preparare un piccolo kit di pronto soccorso prima di partire, non sempre pensiamo anche all’intestino, invece molto importante, specie se siamo in partenza per mete esotiche, dove il rischio di contrarre un’influenza intestinale o riscontrare problemi di diarree (o al contrario stitichezza) è più elevato, complici fattori quali il cambio di clima e alimentazione e l’acqua, non sempre potabile.

È chiamata diarrea del viaggiatore ed è una gastroenterite molto comune che può colpire le persone in viaggio verso paesi in cui le condizioni sanitarie sono precarie e in cui è possibile ingerire acqua o cibi contaminati.

Questa forma di gastroenterite è un’infiammazione dell’intestino tenue e può essere provocata da diversi fattori che possono scatenare questo tipo di diarrea, come ad esempio:

  • Virus;
  • Batteri;
  • Protozoi;
  • Stress del viaggio;
  • Cambio di alimentazione;
  • Clima;
  • Altitudine.

Prodotti consigliati per la diarrea del viaggiatore

Club Farma ti consiglia dei prodotti che possono esserti utili in caso di diarrea del viaggiatore in grado di favorire il benessere intestinale:

florvis

Florvis GG Probiotico Fermenti Lattici 12 bustine

Integratore alimentare a base di cellule vive di Lactobacillusrhamnosus GG senza glutine.

prolife 10

ProLife 10 Forte Fermenti Lattici 7 flaconcini 8 ml

Miscela bilanciata di 10 ceppi di fermenti lattici vivi, per un totale di 10 miliardi di cellule vive per dose giornaliera. Aiuta a ristabilire l'equilibrio naturale della flora batterica che può risultare alterata e causare episodi di diarrea, colite, stipsi, gonfiore addominale.

prolife pediatrico

ProLife Pediatrico fermenti lattici 12 flaconcini 8 ml

Appositamente studiato per i bambini, aiuta a mantenere l'equilibrio della flora batterica intestinale.Pratico da usare e da portare sempre con sé.

zeta farmaceutici prolife

Zeta Farmaceutici ProLife Lactobacilli 7 flaconcini 8 ml

Integratore con formula bilanciata di probiotici, prebiotico e vitamine del gruppo B. È particolarmente consigliato per un utilizzo quotidiano ed aiuta a mantenere un perfetto equilibrio della flora batterica intestinale, per un benessere generale dell’intero organismo.

florvis ibs

Florvis IBS Integratore alimentare di fermenti lattici vivi con formula probiotica e vitamina 20 bustine

Integratore alimentare di fermenti lattici vivi che favorisce l’equilibrio della flora intestinale.

enterogermina

Enterogermina Soluzione Orale 10 flaconcini 2mld/5 ml

Questo prodotto è indicato come terapia coadiuvante il ripristino della flora microbica intestinale, alterata nel corso di trattamenti antibiotici o chemioterapici.

enterokind

Mama Natura Enterokind Junior fermenti lattici junior 10 flaconcini 10 ml

Integratore alimentare contenente fermenti lattici vivi, utili a favorire l'equilibrio della flora intestinale.

Sintomi della diarrea del viaggiatore

La diarrea del viaggiatore ha diversi sintomi principali tra cui:

  • Nausea e vomito;
  • Diarrea;
  • Bruciori intestinali e crampi;
  • Febbre.

Chiunque può essere colpito da questa forma di gastroenterite, ma la maggior parte delle persone recupera senza complicazioni, a meno di grave disidratazione. Questi virus sono spesso presenti nel cibo o nell’acqua contaminata e i sintomi della gastroenterite virale di solito appaiono tra le 4 e le 48 ore successive all’esposizione all’agente patogeno.

Altri sintomi che potrebbero insorgere sono:

  • Brividi;
  • Sudorazione eccessiva;
  • Rigidità e dolore muscolare;
  • Incontinenza;
  • Inappetenza;
  • Perdita di peso.

I sintomi possono durare da 1 a 10 giorni, a seconda del virus che causa la malattia: in genere la diarrea del viaggiatore, specie se contratta in viaggio e circoscritta dunque a cause ambientali, non è una malattia grave e si risolve nell’arco di qualche giorno.

Tuttavia può essere pericolosa per i neonati, i disabili o gli anziani, che non sono in grado di reintegrare liquidi a sufficienza. Questi soggetti sono a rischio di disidratazione da perdita di fluidi, perché il corpo non ha abbastanza liquidi per mantenere il giusto equilibrio di sali minerali (elettroliti) nell’organismo.

I principali segni di disidratazione sono:

  • Sete eccessiva;
  • Scarsa o nulla produzione di urina;
  • Urine di colore scuro;
  • Pelle secca;
  • Letargia;
  • Capogiro o svenimenti.

Cosa fare in caso di diarrea del viaggiatore

Ecco cosa fare se sospettate di aver contratto la diarrea del viaggiatore:

  • Smettete di bere e mangiare per qualche ora così da lasciar libero lo stomaco;
  • Riposate in abbondanza. La malattia e la disidratazione possono rendere deboli e stanchi. 
  • Dopo qualche ora, iniziate a bere e reintegrare i sali minerali: bevete in piccoli sorsi e assicuratevi che il colore delle urine sia chiaro e non scuro.
    Brodi, zuppe, succhi di frutta e cibi salati come cracker o grissini vanno più che bene per persone altrimenti in salute.
  • Iniziate a mangiare a poco a poco, soprattutto alimenti facili da digerire, come ad esempio cracker, toast, riso e pollo. Smettete di mangiare se ritorna la nausea.
  • Per alcuni giorni evitate il latte e i prodotti lattieri, caseari, la caffeina, l’alcool, la nicotina e gli alimenti grassi o molto conditi. 
  • Evitate cibi grassi e preferite gli amidi bolliti.  Per favorire la tranquillità di stomaco e intestino, preferite una dieta leggera e cibi semplici, ma anche banane e verdure bollite.
    Frutta e verdura cruda potrebbero non essere la scelta migliore, perché il loro elevato contenuto di fibre e acqua smuove l’intestino.

Assumete i fermenti lattici per la diarrea del viaggiatore

I probiotici, altrimenti noti come fermenti lattici, sono spesso consigliati per velocizzare la guarigione o favorire il recupero, in virtù di un effetto positivo di stimolo per le difese immunitarie locali e di sostegno della flora intestinale.

In particolare, quando si parte per un viaggio, sarebbe utile portare sempre con sé dei fermenti lattici vivi ad azione probiotica, sia per gli adulti che per i più piccini. Lo scopo della loro assunzione è quello di favorire il riequilibrio della flora batterica intestinale.

Home

Home

Seguici su Facebook

fb_dx.jpg