Gonfiore addominale? Scopri i migliori rimedi

today Pubblicato il 07/11/2019

La sensazione di gonfiore addominale, avvertita soprattutto dopo i pasti, è la conseguenza di un accumulo eccessivo di gas nell’intestino, che causa distensione dell’addome.

Mangiare troppo velocemente o con troppa fretta può causare il gonfiore addominale: limitare le bevande gassate, fare un po’ di sport e smettere di fumare possono essere un aiuto per contrastarlo.

Ma quali sono i rimedi per contrastare questa sensazione di gonfiore? Scopriamoli!

Prodotti consigliati per il gonfiore addominale

In caso di gonfiore addominale, potreste provare ad assumere i seguenti prodotti:

enterogermina

Sanofi Enterogermina Gonfiore 20 bustine fermenti lattici e gonfiore addominale

Integratore alimentare con formulazione specifica a base di enzimi, probiotici ed estratti vegetali. L'azione dei probiotici favorisce l'equilibrio della flora batterica intestinale.

prolife

Prolife Zero Gas fermenti lattici 45 compresse

Dispositivo medico per adulti e bambini con azione combinata di Simeticone e fermenti lattici vivi.

Alimentazione e gonfiore addominale

Le cause che possono determinare la comparsa di gonfiore addominale sono numerose, molte di natura alimentare, alcune correlate a malattie dell’apparato digerente. Tra le cause più comuni di gonfiore addominale, vi è:

  • L’aerofagia, ovvero la tendenza a ingoiare aria in eccesso, soprattutto durante i pasti;
  • Mangiare troppo rapidamente o con troppa fretta, deglutendo i bocconi senza masticare;
  • Consumare bevande gassate e parlare durante il pasto sono situazioni comuni che favoriscono l’ingestione di aria;
  • Anche il dismicrobismo intestinale, con uno squilibrio tra germi aerobi e anaerobi, può dare il là a gonfiore.

Inoltre, alcuni alimenti, come ad esempio i legumi, aumentano i processi fermentativi a livello intestinale e determinano un’iperproduzione di gas.

Il gonfiore addominale può però essere il risultato di associazioni non adeguate di alimenti, che nel complesso aumentano i processi di produzione di gas intestinali. Oltre a queste situazioni, altre cause di gonfiore addominale possono esser:

  • Condizioni patologiche specifiche, come la sindrome del colon irritabile;
  • Alcune malattie dell’intestino e del fegato, che alterano l’assorbimento, il trasporto e l’eliminazione dei gas, causando accumulo di aria nell’intestino;
  • Le intolleranze alimentari, molto diffuse, come ad esempio quelle al lattosio o al glutine, quest’ultima nota anche come celiachia.

Come combattere il gonfiore addominale?

in assenza di patologie o di intolleranze specifiche, per combattere il gonfiore può essere un buon inizio modificare le abitudini alimentari e lo stile di vita. È importante:

  • Mangiare lentamente, masticando adagio e a lungo ogni boccone, ed evitare i pasti frettolosi può ridurre il gonfiore addominale; è bene anche evitare i pasti troppo abbondanti; 
  • Limitare i cibi e le bevande che aumentano la produzione di gas: legumi, formaggi stagionati, fritture, alcune verdure (cipolla, melanzane, cime di rapa), mollica di pane, bevande gassate, ecc.; al contrario, il finocchio, la mela, la menta e i mirtilli regolano le reazioni fermentative e l’eliminazione di gas;
  • Fare esercizio fisico per favorire l’attività intestinale e ridurre la pancia gonfia;
  • Eliminare l’abitudine a masticare chewing-gum, che determina deglutizioni ripetute e ingestione di aria;

Produzione di gas intestinali o meteorismo?

La produzione di gas intestinali è una condizione normale: quotidianamente, infatti, la flora microbica intestinale produce azoto, idrogeno, ossigeno, monossido di carbonio e metano.

Del resto, anche mentre mangiamo ingeriamo naturalmente aria. In condizioni normali, tuttavia, il gas è riassorbito a livello intestinale, passa nel sangue per poi essere eliminato con la respirazione. Se la quantità di gas presente nell’intestino è eccessiva, invece, si parla di meteorismo: in questo caso compare il gonfiore addominale accompagnato da flatulenza, meccanismo che l’organismo adotta per eliminare i gas in eccesso.

Home

Home

Seguici su Facebook

fb_dx.jpg